La Rete Interistituzionale ARTEMIDE è attiva sul territorio di Monza e Brianza dal 2010 grazie al contributo dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento Pari Opportunità)  mette in relazione i diversi soggetti, enti pubblici e del privato sociale, sul tema della violenza di genere in ambito intra-familiare.

La Rete fornisce supporto a donne vittime di violenza domestica e favorisce l’emersione del fenomeno, offre ascolto, accoglienza, consulenza legale, sostegno psicologico, alloggio d’emergenza e sicurezza per le donne e i minori.

Attualmente fanno parte della Rete e hanno sottoscritto il Protocollo d’Intesa:

i Comuni della Provincia di Monza e Brianza

la Provincia di Monza e Brianza

la Procura della Repubblica di Monza

la Prefettura di Monza e Brianza

il Centro Aiuto Donne Maltrattate di Monza CADOM

WHITE MATHILDA

TELEFONO DONNA

l’ATS Monza e Brianza

ASST di Monza

ASST Vimercate

il Policlinico di Monza

Cooperativa Novo Millennio

Cooperativa La Grande Casa

Centro Ambrosiano di Solidarietà

AFOL

gli Istituti Clinici Zucchi

la Polizia di Stato

le Forze dell’Ordine

l’Ordine dei Medici.

I Centri Antiviolenza della Rete Artemide nel territorio di Monza e Brianza sono a Monza, Desio e Vimercate e gli sportelli di Brugherio, Lissone e Seregno.

E’ attivo un numero di reperibilità quando i Centri sono chiusi (342 75.26.407)

Il Percorso Rosa è un percorso di accesso e intervento al pronto soccorso specifico per le vittime di violenza domestica che presta attenzione agli elementi di accoglienza, di analisi del rischio, di refertazione e di accesso alla Rete sul territorio.