L’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel 2015 dai 193 Paesi membri dell’ONU, prevede 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile.

L’obiettivo n. 5 recita: “Raggiungere l’uguaglianza di genere e l’autodeterminazione di tutte le donne e ragazze”.
Uguaglianza di genere significa ottenere pari opportunità tra donne e uomini nello sviluppo economico e uguaglianza di diritti a tutti i livelli di partecipazione nella vita sociale, economica e politica.

La strategia di Empowerment risulta una delle possibili vie di realizzazione del principio di autodeterminazione e di accrescimento del benessere fisico, psichico e sociale degli individui.

CADOM, insieme a L’Altra Metà del Cielo ODV di Merate, ha messo a punto un laboratorio della durata di 14 ore, suddivise in tre incontri in cui vengono indagati i temi della percezione di sé, dell’autoefficacia, dell’autostima e della assertività, in una cornice dove diventa centrale il tema della comunicazione e del lavoro di gruppo. Momenti esperienziali si alternano a letture e riflessioni di carattere critico e sono proposte esperienze che fanno riferimento alle tecniche del teatro di narrazione.

Le destinatarie sono ragazze dai 16 ai 26 anni, in gruppi da un minimo di 8 fino ad un massimo di 15 partecipanti.

Nel corso del 2021, a Desio presso Villa Longoni e a Monza presso la Casa del Volontariato, sono stati effettuati due laboratori di Empowerment dal titolo “Matte da slegare”, finanziati dal Bando Volontariato 2020 di Regione Lombardia.

Scuole o altri Enti interessati a proporre tale iniziativa, possono contattare la Segreteria del CADOM all’indirizzo info@cadom.it